Loading...

Chirurgia e Laser:
Liposuzione Laser

Lipolaser

Questo innovativo sistema permette una riduzione degli accumuli di grasso in diverse parti del corpo mediante l'utilizzo del laser L'intervento che viene fatto ambulatorialmente in anestesia locale è assolutamente indolore e consente una dimissione in giornata. I tempi di recupero sono molto più veloci rispetto alla tecnica di Liposuzione tradizionale.

Le aree di intervento sono:

  • Addome
  • Glutei
  • Braccia
  • Cosce
  • Mento

In che cosa consiste la procedura della SlimLipo

La SlimLipo è una procedura mini-invasiva per la rimozione delle adiposità localizzate e della cellulite mediante l'utilizzo di un laser a diodi che emette due lunghezze d'onda, una a 924nm specifica per lo scioglimento del grasso e l'altra a 975nm che riscalda il derma e crea un rassodamento della cute e un miglioramento dell'aspetto a buccia d'arancia.

La procedura è un intervento chirurgico di tipo mini-invasivo che avviene in anestesia locale pura su base ambulatoriale con una rapida ripresa delle normali attività, basti pensare che dopo solo due-tre giorni si può farsi la doccia e riprendere il lavoro anche per aree estese.

Risultati

Si possono rimuovere le adiposità localizzate di quasi tutte le aree corporee, pancia, collo, braccia, fianchi, coulottes des chevals, cosce e ginocchia con un solo trattamento ed in modo permanente. La quantità di grasso che si può rimuovere è pari a quella di una liposuzione tradizionale ma senza necessità di ricovero o anestesia generale e soprattutto senza dolore post-operatorio e senza ematomi. Inoltre grazie all'azione di rassodamento cutaneo si eliminano anche gli inestetici buchi della cellulite.

Tipologia di pazienti che possono sottoporsi a questo trattamento

Tutti i pazienti con cellulite e adiposità localizzate possono sottoporsi all‘intervento di Lipolaser con tecnica SlimLipo, anche soggetti avanti negli anni o soggetti con cute particolarmente rilassata perché, a differenza di altre tecniche, oltre alla rimozione del grasso abbiamo un rassodamento cutaneo dato dalla tecnica stessa.

Rischi e post-operatorio

In un soggetto sano, l'unico tipo di paziente che viene operato, i rischi sono bassissimi poichè la quantità di anestesia locale utilizzata è ampiamente inferiore ai dosaggi massimi utilizzati in altre procedure locoregionali. Il laser crea calore, ma solo fino a 60 gradi centigradi e quindi non sufficienti a produrre ustioni in mani adeguate, ma molto utile nel ridurre il fastidio post-operatorio e nel creare una contrazione per rassodare la pelle. L'esperienza accumulata in centinaia di casi trattati ha reso questa metodica molto efficace e sicura nelle mani di un medico esperto.

Nel post-operatorio viene assunto un anti-infiammatorio la prima sera e un antibiotico orale per sei giorni, la medicazione viene rimossa dopo tre giorni e si può fare la doccia e riprendere il lavoro. Dopo 10-15 giorni si può fare sport. In qualche caso è opportuno indossare una guaina contenitiva per 3-4 settimane.

Differenze e vantaggi rispetto alla liposuzione tradizionale

Rispetto alla liposuzione tradizionale la lipolaser è altrettanto efficace nel rimuovere il grasso, ma lo può fare senza dolore e in anestesia locale pura; inoltre, grazie al rassodamento cutaneo, permette di trattare pazienti di ogni età e con pelle non elastica, può ridurre la cellulite ed ha dei risultati molto più uniformi e con minor rischio di imperfezioni e di irregolarità cutanee.